Una rivoluzione pacifica, che riporti la Calabria alla “normalità”

«Quella che abbiamo in mente è una rivoluzione pacifica per riportare alla normalità la Regione Calabria. La porteremo avanti grazie alla società civile, ai calabresi per bene e alla buona politica che pure esiste nella nostra regione»…

…È quanto ha dichiarato l’imprenditore Pippo Callipo, candidato alla Presidenza della Regione, intervenendo a Rende nel corso dell’incontro “La Calabria innanzitutto” organizzato nell’ambito della festa provinciale di Sinistra democratica.

Il candidato alla Presidenza ha altresì ragionato su sanità, sicurezza e ambiente, chiedendo interventi forti da parte delle istituzioni al fine di «evitare l’aggravamento di una situazione già di per sé drammatica». Sui riflessi politici della sua candidatura e sui suoi rapporti con i partiti, Callipo ha chiarito che il suo impegno sarà mirato «a ridare dignità alla Calabria e ossigeno all’economia stagnante, fattori – ha spiegato – che la “casta” vede cosi male, perché io non sono uno di loro, ma dialogherò con chiunque abbia compreso le difficoltà della Calabria». Rispondendo, infine, a chi lo accusava di raccogliere solo il consenso dei delusi, Callipo si è detto «ben felice di poter intercettare un sentimento diffuso di malcontento nei confronti del governo regionale» e di poter così farsi portavoce di tale «voglia di rinnovamento».

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on RedditEmail this to someoneShare on Tumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *