Lo striscione ispirato ai Simpson finisce sul sito di Rai News 24

E’ finito sulla home page di Rai News 24 (www.rainews24.rai.it) il minaccioso profilo di Montgomery Burms, personaggio della celebre serie televisiva “I Simpson”, scelto come testimonial “in negativo” e riprodotto sullo striscione col quale il movimento “Io resto in Calabria” parteciperà al corteo di sabato ad Amantea “contro le scorie”….

…Quanto accada con le Navi dei Veleni supera l’irriverente immaginazione di Matt Groening, autore della serie “cult” che proprio quest’anno compie 20 anni. L’inquietante pesce a tre occhi, “immaginario”, frutto delle mutazioni genetiche provocate dai materiali radioattivi sversati nei mari, decora lo striscione che vede, però, in una sorta di contrapposizione positiva, anche un sorridente e vispo Bart Simpson sfoggiare il logo del movimento “Io resto in Calabria”, fondato da Pippo Callipo. “La riflessione cui lo striscione intende invitare – spiega l’imprenditore Callipo – è che neppure il malvagio e spietato industriale che inquina senza scrupoli la città di Springfield, “avrebbe osato tanto”.

“La trovata, per la quale ho ricevuto molte telefonate di apprezzamento – ha sostenuto Callipo, candidato alla Presidenza della Regione – non minimizza affatto l’enorme gravità dell’emergenza ambientale calabrese. Il Governo invece continua a stupire. Non solo per il nervosismo di alcuni suoi esponenti che acuisce la nostra preoccupazione. La Calabria chiede verità sul contenuto dello scafo, qualsiasi essa sia, e l’assunzione puntuale di responsabilità, da parte del Governo, circa la bonifica dell’area. Fatto questo, rimane da capire come risollevare le sorti dell’economia del territorio. In ogni caso, la manifestazione nazionale del 24 sarà una magnifica risposta, democratica e di popolo, contro il fenomeno delle Navi dei Veleni e i traffici occulti sui rifiuti pericolosi che rappresentano un pericolo per la salute “.

 

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on RedditEmail this to someoneShare on Tumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *