L’azienda Callipo distribuisce utili ai lavoratori

LAVORO: AZIENDA CALLIPO SIGLA ACCORDO PER UTILI AI LAVORATORI
(AGI) – Vibo Valentia, 8 gen. – Centomila euro saranno distribuiti ai lavoratori dell’azienda Giacinto Callipo Conserve Alimentari Spa quale segno tangibile del successo sul mercato ottenuto dalla storica industria di trasformazione del tonno che nel 2013 compira’ un secolo di vita. Aprendo l’incontro con le rappresentanze sindacali, assieme al Direttore di Confindustria Vibo Valentia Anselmo Pungitore, al Segretario della Cisl Calabria Luigi Sbarra (che da lunedi’ lascera’ l’incarico regionale per ricoprirne un altro ancora piu’ prestigioso nella Segreteria nazionale della Cisl), l’imprenditore Pippo Callipo ha sostenuto: “Il risultato di oggi e’, soprattutto il frutto della grande considerazione e responsabilita’ da parte dei dipendenti che hanno capito che cosa vuol dire lavoro, qualita’, mercato e attaccamento all’azienda….

…Nonostante lo sfascio che oggi impera nell’industria italiana, con sempre piu’ imprese che sono costrette a ricorrere a licenziamenti e ammortizzatori sociali, e in un contesto come quello calabrese che piu’ di altri paga gli effetti di una crisi disastrosa, siamo orgogliosi di annunciare che la nostra produzione e la nostra presenza sul mercato non soltanto hanno tenuto – grazie alla nostra perseveranza nella difesa dei criteri guida del nostro marchio: qualita’ e professionalita’ – ma sono aumentate. Pertanto assieme alla Cisl sigliamo oggi un “patto” che lega, in modo ineludibile, la crescita del fatturato del Gruppo alle
spettanze dei lavoratori, ai quali vengono ripartiti 100mila euro quale segno di ottimale cooperazione per il conseguimento del successo del marchio in Italia e nel mondo. Ho sempre avuto a cuore sia da imprenditore che da Presidente di Confindustria, l’interesse dei lavoratori che, quando e’ adeguatamente valorizzato, coincide con l’interesse complessivo dell’Azienda.
Oggi sono fiero – ha concluso Pippo Callipo – di condividere con i lavoratori i benefici che scaturiscono da una positiva collaborazione”. Il segretario Cisl Calabria Luigi Sbarra, parlando del Gruppo Callipo come del “fiore all’occhiello dell’industria calabrese”, ha aggiunto: “Dalla Calabria arriva oggi un segnale forte che, oltre ad inserirsi a pieno titolo nel filone di discussione nazionale sui temi della partecipazione economica con i lavoratori, dimostra in maniera ineccepibile che fare impresa al Sud non solo e’ possibile ma e’ reale anche la possibilita’, come nel caso delle aziende del Gruppo Callipo, di additarle ad esempio di un nuovo modello di responsabilita’ e partecipazione in ambito nazionale”. (AGI)

LAVORO: INTESA CISL-AZIENDA CALLIPO, UNA-TANTUM A DIPENDENTI
(ANSA) – VIBO VALENTIA, 8 GEN – L’azienda Callipo ha sottoscritto con le rappresentanze sindacali aziendali, territoriali e regionali della Cisl e della Fai Cisl un accordo che ”valorizza i contenuti e le regole della Riforma del Sistema Contrattuale del 22 Gennaio 2009 e che punta a rafforzare il secondo livello contrattuale in direzione di un sistema di relazioni sindacali di tipo partecipativo e concertativo”. L’Accordo, frutto di una fase intensa di confronto negoziale e contrattuale tra la Cisl, la Fai Cisl e l’Azienda, prevede una serie di novita’. ”Le parti – e’ scritto in una nota – a fronte dell’incremento di fatturato realizzato dall’Azienda Callipo nell’anno 2009, nonostante la congiuntura economica e di mercato negativa, hanno stabilito di ripartire una parte di utile netto
dell’Azienda a tutti i 200 lavoratori assegnando una indennita’ ‘una – tantum’ di 500 euro che sara’ corrisposta nei prossimi giorni con il salario del mese di dicembre quale riconoscimento per l’impegno professionale e per le performance di efficienza e produttivita’ del lavoro. L’Intesa inoltre si pone l’obiettivo di rafforzare e migliorare l’esperienza sul secondo livello contrattuale per esaltare la qualita’ del lavoro, rendere maggiormente competitiva l’Azienda , aumentare i livello di
produttivita’ del lavoro quale condizione necessaria per fronteggiare la crisi economica”. ”Le parti – prosegue la nota – si impegnano reciprocamente per pervenire nei prossime mesi attraverso il confronto negoziale in azienda ad una nuova architettura salariale che promuovendo forme di partecipazione dei lavoratori ai risultati aziendali migliori la qualita’ dei rapporti sindacali in una logica di condivisione, per una maggiore fidelizzazione dei lavoratori all’impresa anche per stimolare ed accrescere la qualita’ e quantita’ della occupazione , l’impianto dei diritti e delle tutele , la crescita e la produttivita’ del lavoro”. A seguito dell’intesa sindacale si e’ tenuta un’assemblea sindacale con tutti i lavoratori che hanno condiviso ed approvato i contenuti dell’accordo.

LAVORO: CALABRIA, ACCORDO CISL-CALLIPO SU PARTECIPAZIONE A UTILI AZIENDA SU PARTECIPAZIONE LAVORATORI A UTILI IMPRESA
Catanzaro, 8 gen. (Adnkronos/Labitalia) – E’ stata siglata oggi a Catanzaro un’intesa tra l’azienda Callipo e le rappresentanze sindacali aziendali, territoriali e regionali della Cisl e della Fai Cisl, che valorizza i contenuti e le regole della riforma del sistema contrattuale del 22 Gennaio 2009 e che punta a rafforzare il 2° livello contrattuale in direzione di un sistema di relazioni sindacali di tipo partecipativo e concertativo. L’accordo, arrivato al termine di una lunga trattativa, prevede, a fronte dell’incremento di fatturato realizzato dall’azienda Callipo nel 2009 , nonostante la congiuntura economica e di mercato negativa, la ripartizione di una parte di utile netto dell’azienda a tutti i 200 lavoratori. Viene infatti loro assegnata un’indennita’ ‘una tantum’ di 500 euro, che sara’ corrisposta nei prossimi giorni con il salario del mese di dicembre quale riconoscimento per l’impegno professionale e per le performance di efficienza e produttivita’ del lavoro. L’intesa, inoltre, si pone l’obiettivo di rafforzare e migliorare l’esperienza sul secondo livello contrattuale per esaltare la qualita’ del lavoro, rendere maggiormente competitiva l’azienda, aumentare il livello di produttivita’ del lavoro quale condizione necessaria per fronteggiare la crisi economica.

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on RedditEmail this to someoneShare on Tumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *