Convegno: “L’Alba di una Calabria vincente”

 

“L’Alba di una Calabria vincente”: è il titolo del convegno di presentazione della candidatura alla Presidenza della Regione dell’industriale Pippo Callipo che si terrà sabato 16 gennaio a Lamezia Terme (Sala congressi Centro Agroalimentare) con inizio alle ore 10.00.  Il check-up sulle difficili condizioni in cui oggi versa la Calabria, quale base per avviare una riflessione proficua che partendo dai dati economici oggettivi consenta di formulare proposte di riforma del Sistema-Regione, è affidato alla relazione del prof. Vittorio Daniele, docente di politica economica all’Università Magna Graecia di Catanzaro (“La Calabria che non è possibile dimenticare”). Seguiranno gli interventi dell’europarlamentare Luigi De Magistris, presidente della Commissione Controllo Bilancio Ue (“Europa: ultima chiamata”), del prof. Silvio Gambino, docente di diritto pubblico comparato all’Università della Calabria (“Realizzare i progetti, ecco il buon governo”), del dottor Ilario Lazzaro, presidente dell’associazione Calabria Futura (“La spinta della società civile per il cambiamento”).  Quindi interverrà – in una seconda sezione conclusiva dell’iniziativa intitolata “Insieme per Cambiare” – l’ingegner Domenico Iannantuoni, presidente del partito “Per il Sud” che sostiene “lo sforzo di Pippo Callipo per dare speranza e fiducia ai calabresi”. “La Calabria laboratorio nazionale per il rinnovamento della classe politica” è, invece, il tema che affronterà l’on. Antonio Di Pietro, leader di Italia dei Valori, per il quale “l’Italia dovrebbe averne non uno di Callipo ma cento”. A spiegare le ragioni del suo impegno e a conclusione dei lavori, che saranno moderati dalla dottoressa Anna Laura Orrico (Euro Project Manager ed esperta di politica internazionale), interverrà il candidato alla Presidenza della Regione Pippo Callipo.

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on RedditEmail this to someoneShare on Tumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *