Su Gioia Tauro distrazioni imperdonabili

 

Condivido totalmente le richieste dei sindacati e dei lavoratori del porto di Gioia Tauro. La distrazione che c’è stata finora su questa straordinaria infrastruttura è imperdonabile. Domani il Governo, c’è da sperare, che vada via da Reggio dopo aver smentito, con impegni puntuali, l’affermazione di Cecilia Eckelmann Battistello, “la donna più potente dello shipping”, secondo la quale se continua così il terminal rischia di chiudere. In una terra in cui il clima è avvelenato dalla disoccupazione, dal sottosviluppo e dalla presenza della mafia, il destino del porto di Gioia Tauro è assolutamente da salvaguardare e potenziare.

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on RedditEmail this to someoneShare on Tumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *