Io resto in Calabria: chiarezza sugli atti amministrativi

Questa Regione non risponde mai! Crediamo sia sbagliato, a questo punto, chiedere a Loiero di confermare se il Patto di stabilità per il 2009 sia stato violato. La domanda va rivolta ai vertici della burocrazia che, su argomenti cosi vitali, non possono reggere il sacco al politico di turno. Se il loro stipendio non è pari a meno dei mille euro che guadagna un precario, ma si aggira sui 200, 250 mila euro, rispondere per loro non è un favore ma un dovere. Dicano anche perchè l’inventario dei beni immobili della Regione non è stato fatto e se per farlo la Regione ha pagato qualcuno. Una Regione che non sa neppure dove sono i suoi immobili, mentre paga fitti per milioni di euro è contro gli interessi della gente. Ancora non è stato pubblicato il Bilancio approvato settimane fa, come mai? Cosa nascondono nelle centinaia di emendamenti e quali diavolerie hanno combinato, magari per favorire, forse in mancanza dei presupposti di legge, queste o quelle categorie a scapito della collettività? Si faccia su questi temi una conferenza stampa, non per annunciare provvedimenti assistenziali assunti da una Giunta regionale che deve occuparsi ormai solo dell’ordinaria amministrazione.

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on RedditEmail this to someoneShare on Tumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *