Ansa: Io resto in Calabria, Callipo è speranza calabresi

 

CATANZARO, 14 MAR – ”Callipo non e’ solo un’opzione politica per la Calabria. La sua candidatura nasce contro un sistema politico ed affaristico che ha affossato la regione, di centrodestra e di centrosinistra”. Lo afferma in una nota ‘Io Resto in Calabria”. ”I calabresi questo messaggio – prosegue la nota – l’hanno capito bene ed e’ con loro e per loro che questa battaglia sara’ fatta e non per mettere assieme solo i ”duri e puri”, ma per dare un forte dispiacere ai politicanti e sorprendere l’Italia.

All’Italia dobbiamo far vedere che anche in Calabria, pur abbandonata, e’ possibile che dal basso nasca una reazione per l’affermazione di valori come democrazia e liberta’. Callipo e’ la speranza dei calabresi onesti che di questa brutta politica non ne possono piu’. Ai calabresi che amano la Calabria e qui vogliono, nonostante tutto, restare e lottare, Callipo piace e solo con loro Callipo intende dialogare e provare a rompere il muro che gli frappone la ”casta”. E’ una battaglia di civilta’ e di liberazione che si sta provando a fare in Calabria. Non possiamo rimanere asserviti al politico di turno che fa campagna elettorale promettendo posti, consulenze e prebende, sapendo bene che non potra’ mantenere nulla e speculando sul forte bisogno di lavoro che in Calabria c’e’.

Questi concetti fondamentali, i pezzi del centrosinistra che in buona fede attorniano Loiero, dovrebbero finalmente averlo capito”. ”E’ inutile – aggiunge – che invitino i calabresi al voto utile per far rientrare in Consiglio regionale chi ha sfasciato del tutto la sanita’ e non e’ stato in grado, dopo cinque anni, di attrezzare alcuna politica di messa in sicurezza del territorio che oggi frana insieme alla classe dirigente. Callipo e’ una scelta di coraggio e di rinnovamento che i calabresi faranno per bocciare un sistema politico di centrodestra e di centrosinistra che ha affamato la Calabria. Nessuno, se non pochi intimi, tra l’altro, crede veramente che Loiero sia un’alternativa praticabile alla vecchia politica di cui e’ abile e ineguagliabile interprete.

Loiero, Covello, Misiti, Bagarani: a questa novita’ i calabresi dovrebbero consegnare il futuro della Calabria? Sarebbe questa, adesso, la novita’ cui aspirano alcuni pezzi del centrosinistra indicando il voto utile? Noi crediamo che il voto disgiunto, invece, e’ un’occasione che tutti costoro possono afferrare al volo. Possono votare candidati forti come Adamo a Cosenza e Amato a Catanzaro, per esempio, e votare per Callipo Presidente”. ”Callipo – conclude la nota – non tradira’ e sulla strada della legalita’, del rispetto dei partiti, del coinvolgimento delle forze sociali, dello sviluppo e della trasparenza, sara’ sempre e comunque presente. Gli inciuci destra/sinistra con Callipo non saranno piu’ possibili”.

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on RedditEmail this to someoneShare on Tumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *