Gocce di Buona Politica

Gocce di (buona) Politica – II Edizione

Il 2010 ha portato all’interno dell’Associazione “Io resto in Calabria” nuova linfa, quella dei giovani della prima edizione della scuola di formazione politica “Gocce di (buona) Politica”. Le “gocce” riunite nel novembre del 2010, nell’anno in corso hanno messo in moto la propria passione politica e voglia di partecipare e hanno condiviso, con il team dell’associazione, sia l’ideazione che poi fisicamente la realizzazione e gestione di tante attività: una su tutte il Calabria Day che a Reggio Calabria ha messo assieme oltre 70 soggetti virtuosi e più di 1.200 giovani provenienti da tutta la Calabria.

A dimostrazione, che nella nostra Regione i giovani attivi ci sono e hanno tanta voglia di fare e di partecipare, se messi in condizione di poter esprimere tutto il proprio potenziale. Ecco perché anche quest’anno siamo orgogliosi di presentare il bando di selezione della II Edizione di Gocce di (buona) Politica, rivolta ai giovani dai 25 ai 35 anni. Tema di quest’anno sarà la partecipazione attiva alla vita politica e alla crescita civile del Paese. Le lezioni della tre giorni, che inizierà il 28 ottobre, coinvolgeranno docenti universitari, amministratori locali, e uomini e donne che si sono distinti per il proprio fervore nell’attivazione della partecipazione dei cittadini.

Insomma, tre giorni di confronto aperto a tutto tondo per fare gruppo, ragionare e creare una visione differente della nostra terra e delle possibilità che ciascuno di noi ha per “cambiare la realtà”.
Un momento di aggregazione, riflessione e discussione tra giovani calabresi, con l’opportunità di confrontarsi anche con esperienze di altre regioni, ecco cosa sarà la seconda edizione di “Gocce di (buona)
Politica”.

Associazione “Io Resto in Calabria”

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on RedditEmail this to someoneShare on Tumblr

3 pensieri su “Gocce di (buona) Politica – II Edizione

  1. VINCENZO DELEO

    A mio parere ad una eventuale scuola politica si dovvrebbe dare la
    possibilità di partecipazione a prescindere dall’età, sopratutto
    a chi in Calabria c’è rimasto. (il limite d’età mi sa di discriminazione)

    simpaticamente!!!!

    Replica
  2. gaetano

    Ho letto l’articolo sul quotidiano di sabato 10 settembre 2011 ed ho pensato ai buoni e saggi proponimenti che che vengono ribaditi ricordando il grande politico e saggio ennrigo berlinguero.Ho scoperto che c’e’ un straordinaria realta’ in calabria e che c’e’ la possibilita’ di costruire una societa’ responsabile e che c’e’ un grande bisogno di patecipazione attiva.

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *