Iniziano i lavori della scuola “Gocce di (buona) Politica”

Pippo Callipo, Anna Laura Orrico e Karin Callipo durante la presentazione della scuola.

Pippo Callipo, Anna Laura Orrico e Karin Callipo durante la presentazione della scuola.

“Dalla partecipazione alla decisione: la formazione di 20 giovani europei”

Si è aperta stamattina, giovedì 29 novembre, la III edizione di “Gocce di (buona) politica”, la scuola di formazione dedicata alla cittadinanza attiva e partecipativa realizzata nell’ambito del programma europeo “Gioventù in Azione” e che vede la partecipazione di 20 allievi provenienti da Spagna, Svezia, Romania e Italia…. A dare inizio ai lavori l’imprenditore Pippo Callipo, fondatore dell’Associazione Io resto in Calabria e cofondatore del progetto “Gocce di Buona Politica” insieme al presidente di Io resto in Calabria Anna Laura Orrico; Callipo ha sottolineato l’importanza di utilizzare la politica come strumento, per riappropriarsi della res pubblica ed ha incentivato i 20 allievi presenti in sala ad agire con tenacia, passione e rispetto della legalità per raggiungere un obiettivo fondamentale al giorno d’oggi: la realizzazione del bene comune. Al suo fianco, Anna Laura Orrico, che ha presentato la scuola di formazione, i docenti di vocazione europea e gli intenti che la scuola si presuppone di dare: fornire ai partecipanti gli strumenti per comprendere i meccanismi della vita democratica delle istituzioni e il giusto approccio per agire, attraverso le adeguate strategie, nelle politiche che interessano tutte le sfere della vita quotidiana e in più contesti (nazionali, locali ed europei).
Nella mattinata si è svolta la lezione del Prof. Giorgio Giraudi, Sociologo, Europeista e docente di Organizzazione politica europea, che si è concentrato sulle funzioni democratiche svolte dalle politiche pubbliche che operano per il miglioramento sociale, culturale ed economico in un paese; portando alla mano esempi concreti sia di politiche virtuose che di politiche fallimentari adottate in più paesi dell’Unione Europea nel corso degli ultimi decenni. Il Prof. Giraudi, ha inoltre analizzato le dinamiche che conducono alla formazione di enti ed istituzioni che operano partendo da una condivisione di intenti.
Nel pomeriggio è intervenuto il Prof. Franz Foti, Consigliere Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, docente di Giornalismo e Comunicazione Politica presso l’ Università Statale dell’Insubria di Varese, che ha concentrato parte della sua lezione sul ruolo della comunicazione nella attività politica e della sua rilevanza nella determinazione dei valori percepiti dai cittadini. L’intento del prof. Foti è stato quello di analizzare e comprendere, insieme agli allievi, i messaggi che oggi ci da la politica e quali strumenti essa utilizza per interagire con i cittadini e soprattutto con gli elettori nei periodi elettorali :“La religione risponde alla fede, la politica alle necessità” ha concluso Foti.

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on RedditEmail this to someoneShare on Tumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *