Archivio mensile:febbraio 2013

Elezioni 2013: gli eletti in Calabria

Titoli dei giornali calabresi La Calabria del voto è una regione che se da un lato sembra dare qualche possibilità ad un vento che si chiama “voto d’opinione o di protesta”, dall’altro lato ribadisce che certi signori alleati con certi poteri hanno ancora una mano forte sulla testa dei calabresi. A noi questi rappresentanti eletti non ci piacciono, salvo alcuni che speriamo non spariscano una volta approdati a Roma e che potrebbero farci respirare aria un po’ più pulita. Non ci piace questa legge elettorale che non ci ha permesso di scegliere realmente i candidati, non ci piace questa Italia che non impara la lezione e si fa abbindolare dalla capacità dei politici di essere showman piuttosto che uomini con una visione precisa del Paese….

Continua a leggere

Secondo Coscienza: io resto in Calabria vi racconta i candidati alle Politiche 2013 – Sesta Parte

Ecco la sesta pagina dedicata alle elezioni politiche 2013, quella conclusiva riguardo alla disamina delle persone che si sono presentate per affrontare le importanti sfide che il Paese e la nostra regione sono obbligati ad affrontare in questo inizio di terzo millennio caratterizzato da una crisi economica e sociale profonda.

Dopo aver parlato dei candidati del PD, del PDL, delle liste collegate al PDL, delle liste collegate a Monti e del M5S, eccoci, in questo articolo ad evidenziare alcune delle candidature riguardanti Fare – Per fermare il Declino, Rivoluzione Civile e, infine, chiudiamo con un accenno a Sinistra Ecologia e Libertà… Continua a leggere

Secondo Coscienza: io resto in Calabria vi racconta i candidati alle Politiche 2013 – Quinta Parte

Ed eccoci al quinto capitolo, forse quello più inatteso, visto che con esso si cerca di conoscere meglio i candidati di altre liste che “i grandi partiti” definiscono minoritarie ma che meritano come gli altri di essere conosciuti.

Cinquecento candidature fra Camera dei Deputati e Senato della Repubblica, un esercito per poco più di 30 posti disponibili, insomma, come se ci trovassimo davanti al classico “concorsone”… Continua a leggere