Le cartoline da San Giovanni in Fiore

L’ Abbazia Florense è una delle chiese più antiche dell’intero stivale italiano. Le origini dell’Abbazia racchiudono una storia ricca di avvenimenti e coincidenze, situazioni tali che hanno portato, solo in seguito ad un lungo viaggio, alla realizzazione dell’attuale complesso monastico.
Iniziata a costruire nel 1215, in rigoroso stile romanico, essa, nonostante i numerosi restauri e saccheggi, conserva ancora oggi numerosissimi elementi architettonici originali….…Uno degli elementi originali visibili, è il maestoso portale formato da fasci di sottili colonne sormontate da capitelli decorati da palmette e foglie, e un grande rosone centrale. La decisione dei monaci di costruirla in questo luogo che poi divenne epicentro per la città di San Giovanni in Fiore è figlia, come sopra anticipato, di molte coincidenze e di una storia particolare.

Le Cartoline di Io resto in Calabria - 044

Infatti, precedentemente ad essa, a soli cinque chilometri di distanza, nel 1189 Gioacchino da Fiore, giunto nella località oggi conosciuta come “Iure Vetere” fondò il “Protocenobio di Jure Vetere”. Questa prima abbazia andò distrutta nel 1214 a causa di un incendio e comunque, durante tutti gli anni della sua esistenza, non ebbe periodi tranquilli. I resti di questo primo insediamento sono stati localizzati sul finire degli anni ’90 e riportati alla luce a seguito di campagne archeologiche effettuate tra il 2003 e il 2005 dall’ Università di Matera…

Scritto da: Alessandro Evoli

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on RedditEmail this to someoneShare on Tumblr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *